Festival della Persona 2013 - Programma

Verona 19-20 Settembre

In ascolto dell'eco profonda della Crisi, la domanda centrale su cui si è pensato di far gravitare il Festival della Persona 2013 è se il nostro Paese disponga oggi di concentrati di "risorse positive" tali da potersi configurare come una "base", una "piattaforma" su cui ri-costruire comunità e benessere.
E' quello che abbiamo definito senza enfasi, "modello italiano", che seppure oggi sepolto sotto le macerie di un sistema politico autoreferenziale, continua a manifestare una sua vitalità.

Da tempo l'Italia deve fare i conti con due grandi nemici che la minacciano: un individualismo così radicale da minare le basi della socialità e uno statalismo pervasivo che soffoca ogni vitalità.

Gli ingredienti del "modello" in qualche modo ci sono ancora: famiglie, imprenditorialità personali, associazionismo diffuso, fazzoletti di capitale sociale, particolarità e universalità dei vari patrimoni territoriali, un "fare" che è artigiano nella concezione. Ciò che sembra invece perduto è la "malta", il legante. Il primo bene, infatti, di cui pare non disporre più la comunità Paese è la voglia di farcela. Le persone sembrano non solo disorientate dalla mancanza di ogni forma di stabilità, ma quasi rassegnate a uno stato di sfiducia. Il "vigore" non c'è più.

E' decisivo prendere sul serio il cambiamento, così come vanno davvero prese sul serio le risorse su cui ancora può ri-fondarsi il vantaggio dell'italianità.

La lente con cui il Festival suggerisce di guardare, quindi, non è quella di andare a caccia di chissà che cosa, di ciò che non ci appartiene (comunque varie tecnocrazie si ergono a dimostrarlo), ma quella di ri-orientarsi, di rinnovarsi, di non ridurre i fini a mezzi. Si tratta in altre parole di rileggere con altri occhi e con nuove categorie la realtà, il "chi siamo" e il "che cosa facciamo".

Se del valore è andato disfacendosi, del Valore dovrà essere rigenerato. Per farlo abbiamo bisogno di riqualificare le relazioni, la responsabilità personale. Di farlo dentro e con una comunità. Che abbia ancora voglia di futuro, di benessere. Di progresso, come si diceva un tempo. Perchè è il desiderio di cercarlo che dev'essere rigenerato.

Così i tanti temi che si intrecciano nel Festival, un crocevia di riflessioni offerto a tutti e che mette tutti in gioco, come persone e come soggetti associativi.



Giovedì 19

Ore 9.00 - 10.00
Accoglienza e registrazione partecipanti

Ore 10.00
Indirizzi di saluto e presentazione della 5a edizione del "Festivale della Persona"
Giorgio Merletti - Presidente Nazionale di Confartigianato Imprese
Flavio Tosi - Sindaco di Verona
Andrea Bissoli - Presidente di Confartigianato Imprese Verona
Giuseppe Sbalchiero - Presidente di Confartigianato Imprese Veneto
Sandro Corti - Coordinatore Nazionale di Confartigianato Persone e del Festival

IL CAMBIAMENTO PRESO SUL SERIO

Ore 10.40 - Primo spazio
ALCUNE COSE SUL NOSTRO TEMPO STRAORDINARIO E LE SUE STRAORDINARIE POSSIBILITA'
Giuseppe Frangi, Direttore Responsabile del Magazine "Vita"

Ore 11.00 - Secondo spazio
LA FORZA DEL LAVORARE ARTIGIANO: IL FONDAMENTO DEL RILANCIO DEL PAESE
Enzo Rullani
, Docente di Economia e Gestione della Conoscenza, Venice International University
LA FORZA DEL DESIDERIO: MOTIVI E RISORSE PER LA RIPRESA
Luigino Bruni
, Docente di Economia politica Università Lumsa di Roma e Istituto Universitario "Sophia" di Loppiano
LA FORZA DELLA RETE: UN AMBIENTE VITALE
Marco Zamperini
, Chief Innovation Officer NTT Data Italia, Docente di IT Università IULM e Bicocca di Milano

Ore 14.30
LA SCOMPARSA DELLA FIDUCIA. SOGGETTI, COMUNITA' E IL LAVORO DA FARE

Presiede: Angelo Carrara, Delegato di Giunta Nazionale Confartigianato al Welfare e Persona
Coordina: Francesco Cancellato, Ricercatore Aaster (Agenti di sviluppo del territorio)

Ore 14.45 - Spazio Società e Famiglia
TERRITORI COME GIACIMENTI DI VIGORE E INTELLIGENZA ANCORA DISPONIBILI?
LE RISORSE SU CUI PUò DAVVERO CONTARE IL PAESE
Giuseppe Roma
, Direttore del "Censis"
COSA SERVE ALLE FAMIGLIE IN ITALIA
Antonio Golini
, Docente di Demografia Università "La Sapienza" di Roma, Accademico dei Lincei e Presidente pro-tempore dell'Istat

Ore 16.00 - Spazio Lavoro e Scuola
LAVORO, SUOLA, EDUCAZIONE, I BENI CHE DECIDONO LE SORTI DI UNA COMUNITA'
Giuseppe Bertagna
, Docente di Filosofia dell'Educazione Università di Bergamo
Johnny Dotti, Imprenditore sociale e pedagogo

Ore 17.30 - Spazio Spettacolo - Cinema Teatro Alcione - Via Verdi 20
"ORIZZONTI NELLE MANI"

Opera teatrale multidisciplinare scritta e diretta da Paolo Fanini, che affronta alcuni temi relativi alle difficoltà che oggi i ragazzi incontrano nel progettare il loro futuro e, attraverso suggestioni e metafore poetiche, cerca di essere di stimolo nei confronti di chi si appresta a confrontarsi con il difficile compito di affrontare il mondo del lavoro
Ore 21.30 - Spazio Intrattenimento - Teatro Nuovo
"L'ITALIA S'E' RIDESTA. VIAGGIO NEL PAESE CHE RESISTE E CHE RINASCE"
Spettacolo multimendiale di Aldo Cazzullo, Giornalista del "Corriere della Sera"


Venerdì 20

SPAZI PARALLELI PER INIZIATIVE E INCONTRI PROMOSSI DAI DIVERSI SOGGETTI DI "CONFARTIGIANATO PERSONE"

Ore 9.30 - 11.30
Cine Teatro Alcione - Via Verdi 20
PROIEZIONE DEI FILM DI ERMANNO OLMI "COME VOGLIO CHE SIA IL MIO FUTURO"
Realizzato con il contributo di Banca Popolare di Vicenza e la collaborazione di "Confartigianato Impresa Famiglia" di Vicenza. Sono invitati i ragazzi delle Scuole Superiori di Verona.
Introduce: Claudio Miotto, Vice Presidente di Confartigianato Imprese
Conduce: Johnny Dotti, Imprenditore sociale e pedagogo

Sala Convegni "BANCO POPOLARE" (g.c.) - Via San Cosimo 10
INCONTRO ANAP-ANCoS
Presentazione del Concorso nazionale rivolto alle Scuole Elementari e Medie Inferiori "Vorrei fare l'artigiano" e del libro "L'attività fisica: un bene per tutti"

Teatro Nuovo - Piazza Francesco Viviani 10
INCONTRO CAAF-INAPA
"Confartigianato Persone: ri-costruire un sistema di valori e di servizi per un Welfare a misura di persone"
Introduce: Alberto Brambilla, Coordinatore Comitato Tecnico Scientifico di "Itinerari Previdenziali"

Ore 12.00 - 12.45
TEATRO NUOVO
"CONFARTIGIANATO: ENERGIE PER LE PERSONE E LE FAMIGLIE"

Presentazione dell'Accordo per la fornitura di energia elettrica e gas a prezzi vantaggiosi a persone e famiglie, a cura di "Confartigianato Persone" e Consorzi CENPI e CAEM.
L'invito è rivolto a tutti i partecipanti al Festival

Ore 14.45 Lectio Magistralis
IL MODELLO ITALIANO PER RI-COSTRUIRE BENI E COMUNITA'
Mauro Magatti
, Docente di Sociologia e Preside della Facoltà di Sociologia Università Cattolica "Sacro Cuore" di Milano
A seguire ne discutono:
Flavio Tosi, Sindaco di Verona
Maurizio Sacconi, Presidente Commissione Lavoro del Senato
Flavio Zanonato, Ministro allo Sviluppo Economico *
Modera:
Giuseppe Sangiorgi, Segretario Generale dell'Istituto "Luigi Sturzo" di Roma

Ore 17.15 - Spazio Finale
RIFLESSIONI CONCLUSIVE DAL "FESTIVAL DELLA PERSONA" 2013
Cesare Fumagalli
, Segretario Generale di Confartigianato Imprese

 

ATTIVITA'
Nelle giornate del Festival sarà allestito in Piazza Bra uno spazio-vetrina per illustrare alla Città le attività dei Soggetti costituenti "Confartigianato Persone" (Inapa, Anap, Caaf, ANCoS) e uno spazio di giochi tradizionali organizzati da ANCoS.

 



Giovedì 19 - Ore 17.30
CINEMA TEATRO ALCIONE
Via Giuseppe Verdi, 20 - Verona
L'invito è rivolto ai ragazzi delle scuole superiori

"ORIZZONTI NELLE MANI" - Spettacolo Teatrale

"Orizzonti nelle mani" è un'opera teatrale multidisciplinare che si rivolge in particolare ai giovani che stanno progettando il loro futuro professionale e lavorativo.
Scritta e diretta da Paolo Fanini, intende "aprire gli orizzonti" di chi la guarda, mostrando quali siano oggi gli spazi nel mondo dell'artigianato per poter mettere a frutto il proprio talento, con il giusto spirito imprenditoriale, in vista dell'obiettivo più grande: una buona qualità della vita, che origina anche da un lavoro soddisfacente, all'altezza delle proprie aspettative.
"Orizzonti nelle mani", attraverso suggestioni e metafore poetiche, vuole essere una risposta diversa e più incoraggiante delle statistiche e delle notizie allarmistiche a chi si appresta a cercare lavoro. Vuole essere uno stimolo e una speranza per chi crede nel proprio talento ed è pronto a coltivarlo per costruire il proprio futuro.
Lo spettacolo alterna il piano del docufilm, tra dialoghi e presentazioni di alcuni lavori manuali, a quello narrativo, di cui è protagonista la musica, suonata dal vivo e accompagnata da coreografie.

 

Ore 21.30
TEATRO NUOVO

Piazza F. Viviani, 10 - Verona
La partecipazione è aperta a tutta la cittadinanza (con invito)

"L'ITALIA S'E' RIDESTA - VIAGGIO NEL PAESE CHE RESISTE E CHE RINASCE"
di Aldo Cazzullo

Il giornalista del Corriere della Sera Aldo Cazzullo racconta l'Italia della crisi, descritta con penna amorevole e pungente insieme nell'omonimo libro edito da Mondadori.
In scena lo stesso Cazzullo, accanto alle voci recitanti di Paolo Valerio e Michele Ghionna, attraversa quindici città italiane, da Torino a Bari, con Roma, Venezia, Napoli e ancora Trieste, Genova e Venezia. Inclusa Verona, "la complessata".
La visione è estremamente realistica ma non scivola mai nel pessimismo. Con le parole di Cazzullo:
"L'Italia oggi è spaventata, di cattivo umore, impaurita dal futuro. Invece sono convinto che l'Italia abbia davanti a sè una grande occasione di ripresa e di sviluppo. Una chance di rinascita, una nuova stagione."
"A patto di recuperare la consapevolezza di chi siamo e di cosa possiamo fare, la fiducia in noi stessi e nell'Italia". "Il futuro dipende da noi, e può essere migliore del presente".


da Giovedì 19 a Venerdì 20

IN PIAZZA BRA
Giovedì ore 09.00 - 18.00
Venerdì ore 09.00 - 12.00

Saranno presenti i gazebo di CONFARTIGIANATO PERSONE
che esporranno:
LE BUONE PRATICHE ANAP
I SERVIZI OFFERTI DA INAPA
I SERVIZI OFFERTI DAL CAAF
I PROGETTI ATTUATI DALL'ANCoS CON IL 5 PER MILLE
l'iniziativa "ENERGIE PER LE PERSONE E LE FAMIGLIE DI CONFARTIGIANATO"

nel pomeriggio di giovedì alle ore 17.00
SFILATA ED ESIBIZIONI DEL GRUPPO STORICO FOLKLORISTICO

inoltre
NELLA PIAZZA SARANNO PRESENTI ALCUNI MAESTRI CHE COINVOLGERANNO LA CITTADINANZA IN BALLI E GIOCHI POPOLARI (BOCCE, PETANQUE, RUZZOLONE ECC.)


Venerdì 20

Ore 09.30
CINEMA TEATRO ALCIONE

Via Giuseppe Verdi, 20 - Verona
L'invito è rivolto ai ragazzi delle scuole superiori (su invito)

"COME VOGLIO CHE SIA IL MIO FUTURO"
di Ermanno Olmi

Introduce: Claudio Miotto, Vice Presidente di Confartigianato Imprese
anima: Johnny Dotti, Imprenditore sociale e pedagogo

Nato da un progetto di Ermanno Olmi, e girato da Maurizio Zaccaro, "Come voglio che sia il mio futuro" è stato presentato al Festival di Venezia nel Settembre 2012.
E' un docufilm a più voci, che racconta come i giovani oggi possano immaginare un futuro in cui credere e in cui investire le proprie forze e risorse.
La presentazione è realizzata con il contributo di Banca Popolare di Vicenza e la collaborazione di Confartigianato Imprese Famiglia di Vicenza.

Con le parole dei ragazzi coinvolti nella realizzazione del documentario:
"Non è con le sole domande che si risolvono i problemi delle nuove generazioni, ma abbiamo anche bisogno di confrontarci per scambiarci, con sincerità, risposte per un futuro. Non quello che ci viene imposto o proposto, ma quello che vogliamo immaginare e che siamo fermamente disposti a prenderci perchè ci spetta come diritto, e affermato come un dovere di cittadini. Con dignità. Per questo intendiamo realizzare un film che sia documento delle nostre ideali aspettative".

Ore 09.30

SALA CONVEGNI "BANCO POPOLARE"
Via San Cosimo 10 - Verona

IL FESTIVAL DELLA PERSONA PRESENTA NELL'AMBITO DEL FOCUS ANAP E ANCoS
il Concorso Nazionale per scuole elementari e medie superiori
"VORREI FARE L'ARTIGIANO"
e il libro
"L'ATTIVITA' FISICA: UN BENE PER TUTTI"

L'Anap, in collaborazione con Giunti Editore - Progetti educativi e con il contributo di Bosch Elettroutensili porterà nelle scuole il progetto "Vorrei fare l'artigiano" con la creazione e la distribuzione di uno speciale kit didattico per la promozione e la diffusione dei valori e della cultura dell'artigianato fra gli alunni delle classi IV e V della scuola primaria e delle classi I, II e III della scuola secondaria di primo grado che saranno poi invitati a partecipare ad un Concorso Nazionale sul tema.

L'ANCoS promuove lo sport e il movimento a tutti i livelli e a tutte le età attraverso campagne di informazione e sensibilizzazione come la stesura e la diffusione della guida "L'attività fisica: un bene per tutti" realizzata grazie al prezioso contributo di due professionisti esperti del settore (Dott. Giorgio Diaferia e Dott. Giacomo Russo) che costituisce un importante strumento di divulgazione a sostegno di uno degli obiettivi primari dell'Associazione: il miglioramento della qualità della vita dei cittadini.

Ore 09.30

TEATRO NUOVO
Piazza F. Viviani, 10 - Verona

IL FESTIVAL DELLA PERSONA PRESENTA NELL'AMBITO DEL FOCUS CAAF E INAPA:
RI-COSTRUIRE UN SISTEMA DI VALORI E DI SERVIZI PER UN WELFARE A MISURA DI PERSONA

Introduce: Alberto Brambilla
 

  • Le riduzioni delle risorse per le attività "istituzionali" del patronato, dei compensi ai centri di assistenza fiscale e conseguenze sull'erogazione dei servizi all'utenza
  • Nuovi possibili servizi alle persone
  • Prospettive e mutati scenari dopo la riforma Fornero: le pensioni ed il finanziamento ai patronati dopo il decreto 20/02/2013, di attuazione dell'art. 1 della legge n. 228 del 2012
  • Sfide e finalità al luce della legge 152, di riorganizzazione dei patronati, e le riforme mai attuate
  • Aumento dei controlli degli enti preposti ed irrogazione delle sanzioni per le attività poste in essere dai caf
  • Presentazione della Guida operativa del CAAF Confartigianato

I mutati scenari previdenziali, dovuti soprattutto alle recenti riforme del Governo Monti, nonchè le modifiche al sistema di finanziamento dei patronati, stanno di fatto trasformando il patronato, i suoi operatori e la platea che ad esso si rivolge.
E' ineluttabile, a questo punto, una presa di coscienza ed una attenta analisi all'interno del mondo di Confartigianato di quali debbano essere le attuali sfide ed i nuovi obiettivi a cui riferirsi, senza trascurare gli indefettibili principi che rappresentano il patrimonio genetico del patronato, così come del CAAF Confartigianato, ognuno con le proprie peculiarità e specificità ma uniti nell'erogazione di utili e professionali servizi alle persone.
Rimane prioritaria l'attenzione ai bisogni della "Perona", il suo ben-essere. Per tale ragione occorre rimodulare i servizi, rendendoli più attenti alle nuove esigenze ed innovativi, in un reciprovo scambio di input ed output con la rete di Confartigianato; in altre parole: un nuovo Welfare attento ai nuovi contesti normativi e sociali.
In tutto questo, nel solco tracciato dalla legge 152 del 2001, come attuare le riforme mai realizzate: art. 10 - Attività diverse - convenzioni con Enti diversi e Pubbliche Amministrazioni.

Ore 12.00

TEATRO NUOVO
Piazza F. Viviani, 10 - Verona
L'invito è rivolto a tutti i partecipanti del Festival della Persona

"CONFARTIGIANATO: ENERGIE PER LE PERSONE E LE FAMIGLIE"
FORNITURE ELETTRICHE E DEL GAS PER IL MERCATO DOMESTICO

Introduce:
Eugenio Massetti, Presidente CENPI
Interventi di:
Sandro Corti, Coordinatore Nazionale di Confartigianato Persone
Otello Dalla Rosa, Amministratore Unico AIM Energy
Loris Rui, Direttore CAEM
Cesare Fumagalli, Segretario Generale di Confartigianato Imprese

Confartigianato Persone e i Consorzi CENPI e CAEM presentano un'importante novità pensata per le persone e le famiglie di Confartigianato.
Da oggi infatti i vantaggi nelle condizioni di fornitura dell'energia riservati alle imprese saranno estesi anche ai privati, a conferma del valore che la Persona riveste per la nostra Associazione.
Nel corso dell'incontro saranno presentati in dettaglio sconti e vantaggi riservati all'uso domestico di energia elettrica e gas.

 



 

PATROCINI E PARTNER

Premio di rappresentanza del Presidente della Repubblica

Ministero dello Sviluppo EconomicoMinistero per la Coesione TerritorialeMinistero del Lavoro e delle Politiche SocialiPatrocinio Regione del VenetoProvincia di VeronaComune di Verona

MAIN SPONSOR

Banco Popolare

SPONSOR

Camera di Commercio Verona

 

IN COLLABORAZIONE CON

Archivio della Generatività Italiana

MEDIA PARTNER

Vita
 

SEGRETERIE ORGANIZZATIVE

Confartigianato Persone

Patrizia Giovannetti - Segreteria
Tel. 06.70.374.202
patrizia.giovannetti@confartigianato.it

artQuick

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Francesca Zambolo
Tel. 011.55.26.063
Fax 011.55.26.060
francesca.zambolo@artquick.it

*in attesa di conferma

Allegati: